PARTE 1:

PARTE 2:

 

È sempre molto difficile presentare un libro in una lingua diversa da quella dell’autore. 

Tanto più un libro complesso come la Divina Commedia e scritto in una lingua che è difficile anche per gli italiani. D’altra parte è una cosa che faccio assolutamente volentieri e sono contentissimo di essere qui perché credo che Dante abbia qualcosa di importante da dire in Italia, qui e in tutto il mondo.

With regard to the study of William Shakespeare, modern Eastern European readers and audiences have one great advantage over those who live in England. They know from first-hand experience how fragile a national culture can be; how every vestige of the ancient traditions and local customs and individual communities that make a particular country unique and precious to its inhabitants can be brutally stamped out. But they also know that even under conditions of extreme brutality, free speech cannot be totally suppressed. It survives against all odds in coded language and in samizdat and in live performance.

Search
User login
"Успенские чтения"

banner

banner